Segui questo blog tramite email

martedì 11 marzo 2014

Italicum fa rima con Porcellum?

Dunque, ricapitolando. Alla Camera si sta discutendo il famoso Italicum, ovvero la legge elettorale che dovrà sostituire il tanto vituperato "Porcellum" abrogato dalla Corte Costituzionale. Orbene, dopo che ieri hanno bocciato le quote rosa, oggi hanno bocciato le preferenze, quindi hanno votato un provvedimento che impedirà nuovamente agli italiani di esprimere la loro volontà su chi mandare in Parlamento. Praticamente ancora una volta il cittadino, l'elettore viene gabbato, ignorato ed i partiti delegano nuovamente alle segreterie  la scelta su chi portare in Parlamento e chi no, alla faccia della meritocrazia.
Solo una domanda, provocatoria, mi viene in mente: ma il Porcellum non era stato bocciato dalla Consulta per lo stesso motivo?